Aquamantio: cento anni di passione

 

Mosca1916 in occasione del proprio centenario ha desiderato ringraziare la Città ed i suoi Cittadini facendo in dono una scultura dal grande significato simbolico creata dall’artista Daniele Basso, biellese noto a livello internazionale.
“Un gesto che nasce dal cuore – conferma Alberto Mosca, quarta generazione alla guida dell’azienda di famiglia – per ringraziare tutti della fiducia e dell’affetto dimostrati in 100 anni. Un simbolo per testimoniare la storia dell’azienda ma anche la volontà di proseguire con uno sguardo al mercato moderno con immutata passione ed entusiasmo!”

Aquamantio, questo è il nome dell’opera, posizionata in piazza Curiel di fronte alla nuova Biblioteca Civica “E’ un simbolo d’identità che la Città – completa Marco Cavicchioli, sindaco di Biella – accoglie con orgoglio….segno di un mecenatismo d’altri tempi, ma attuale”
Attraverso il linguaggio di Daniele Basso, nella metafora dell’acqua a cui s’ispira, trait d’union tra Territorio Biellese, Sapere e Cultura anche Alimentare, celebra, nelle pieghe dell’acciaio a specchio, la vita e gli elementi alla base del benessere e della salute dell’Uomo. Tutti temi che ben rappresentano anche l’eccellenza ed eleganza di Mosca1916, costruita con cura e passione nell’arco di un secolo e tramandata da ben quattro generazioni.

“Eccellenza di cui siamo certamente fieri – prosegue Alberto Mosca –  ma che definisce l’intero biellese e che abbiamo ritenuto interessante fosse interpretata da un giovane artista come Daniele Basso, noto nel mondo e meno in casa, che ha saputo subito cogliere quegli elementi di autenticità, qualità ed impegno che sono alla base del nostro lavoro.”
Con la donazione di Aquamantio la Cultura Alimentare incontra l’Arte, generando un simbolo di coscienza individuale ed identità territoriale. Questo il linguaggio scelto dalla famiglia Mosca per condividere l’emozione del lavoro di quattro generazioni in azienda, che ha saputo dare vita ad un’eccellenza concreta e pronta ad affrontare il mercato attuale.

Gallery

Aquamantio: valori e ispirazione

AQUAMANTIO è un elemento immaginario dedicato al Territorio Biellese ed ai suoi Cittadini.

Nella metafora dell’acqua a cui s’ispira, celebra la Vita e si propone come simbolo di cultura, benessere e passione. Rivelando l’eccellenza quale fatto sociale condiviso.”
Cellule d’acqua che diventano diamanti. Brillanti di luce ed energia. Espressione di crescita e futuro. Misteriosa origine organica del Tutto. Metafora della preziosità della vita. Dall’interno verso l’esterno. Da noi agli altri. Dagli altri a noi… indissolubilmente legati nell’organismo territoriale biellese. Per altri 100 anni e più insieme. Fatti di scelte quotidiane e concrete, di fiducia reciproca, di passione ed entusiasmo.


Cellule, uniche e singolari, che solo nella comunità esprimono le proprie potenzialità, raccontando l’eccellenza come fatto sociale e come sistema. Elementi autonomi ma aperti allo scambio, metafora d’un territorio riservato che si apre al sapere, alla scienza ed alla conoscenza come alle nuove tecnologie del web. Cellule che attraverso l’origine organica superano però la sterilità della pura tecnologia, lasciando l’uomo al centro dell’attenzione.

Un’intuizione alla base del successo di Mosca1916. Baluardo di valori antichi, fatto di persone che propongono sapori ed emozioni concrete, espressione ed essenza della vita e del benessere. Fattori che definiscono MOSCA1916 patrimonio ed eccellenza della Città di Biella!


Cellule come espressione metaforica sia della famiglia Mosca, che con umiltà e costanza si sente una fra tante nella comunità Biellese, sia del carattere dei suoi componenti: semplice, riservato e discreto, ma anche concreto e legato alla materia ed al fare. Un’energia, un entusiasmo ed
una dedizione che nascono dal cuore e dalla sostanza delle cose. Non promesse o grandi sogni, ma lavoro, attenzione alla qualità ed alle persone, passione e cura dei particolari. Rispetto delle origini e della propria storia per portare nel nuovo millennio i valori, la conoscenza e la cultura che li distinguono da cento anni. Una formula che è anche una dichiarazione di continuità, per ripartire dal 2016 tutti insieme verso il futuro!

Aquamantio: l’opera di Daniele Basso


Quest’opera, che si erge da un blocco di Luserna ingentilita con il bianco e puro Marmo di Carrara è la metafora fisica del territorio biellese e di tutti noi, cellule d’un organismo più grande, che ci formiamo, cresciamo e diventiamo persone.

Totalmente in acciaio lucidato a specchio a mano è un simbolo che nell’acqua, elemento cardine nella storia dello sviluppo economico e sociale del biellese, sperimenta in modo tangibile l’unione tra territorio, sapere umano e cultura. anche dell’alimentazione.

L’opera è posta davanti alla nuova Biblioteca Civica ed è testimone della cultura che ci conduce all’innovazione, alla libertà ed al benessere.”

Leggi la curatela dell’Opera di Marco Roberto Marelli

INSIDE A BLINDING WORLD
di Marco Roberto Marelli clicca qui per il pdf