Macagn a latte crudo: dove e come nasce

Torna l’interesse per i formaggi a latte crudo, garanzia di ruralità per prodotti autentici e genuini. 

Il Macagn è protetto dal Presidio Slow Food

Il latte crudo è quel latte che non è stato sottoposto ad alcun trattamento termico – ovvero non riscaldato a una temperatura superiore ai 40°C – ed è l’unico in grado di trasferire ai formaggi gli aromi e i profumi del suo territorio, di raccontare le erbe e i fiori dei pascoli, le caratteristiche delle razze autoctone, la manualità di pastori e casari. I formaggi a latte crudo sono indubbiamente più buoni, più complessi, più interessanti.

Il latte crudo ancora caldo dalla mungitura viene subito caseificato sul posto

Il formaggio a latte crudo è un cibo meraviglioso, espressione autentica di una delle migliori tradizioni gastronomiche. È un’arte, uno stile di vita, una cultura, un patrimonio e un paesaggio amato. Ed è in pericolo di estinzione.

L’alpeggio “Alpe Lincé” in Alta Valsesia (960 m slm)

Siamo saliti fino all’Alpe Lincé, poco sopra Varallo a quasi 1000 m, per conoscere i nostri produttori. La famiglia Garbaccio ci ha accolti e ci ha mostrato la vita d’alpeggio e le sue bellezze. La mungitura due volte al giorno è rigorosamente manuale. Le mucche brune sono libere di pascolare nei verdi prati dell’Alpe.

Qui nasce il Macagn a latte crudo protetto dal Presidio Slow Food. Dopo la mungitura i latte viene subito lavorato nel piccolo caseificio appena ristrutturato. Le forme stagionano in una piccola cantina naturale su assi di legno non trattato.

Il Macagn l’alpeggio Presidio Slow Food è in vendita in base alla disponibilità del produttore nell’assortimento formaggio MOSCA1916 nel negozio di via San Filippo 16 a Biella.